Quello che volevo

Ho spesso sognato di avere un professore cosí, uno solo, uno soltanto mi sarebbe bastato. Non mi voglio lamentare troppo, ho avuto alcuni insegnati grandiosi sebbene sempre accompagnati da un gran numero di insegnanti indecenti. Certo, uno cosí mai!

Advertisements
This entry was posted in JustForFun and tagged , . Bookmark the permalink.

5 Responses to Quello che volevo

  1. Cristina says:

    questo video è stupendo, non ricordo se l’ho commentato anche di là, ma mi ha fatto morire dal ridere
    avercene di prof così!

  2. tytania says:

    bellissimo il video 😀
    sono anche contenta che tu abbia lasciato splinder, però non trovo il bottoncino dei feed in questo nuovo blog (anche se ricevo lo stesso gli aggiornamenti). e poi non riesco più a stare sull’altro per più di un minuto: volevo leggere dei nuovi commenti di là, ma non faccio in tempo perchè in un minuto vengo teletrasportata di qua…

  3. Anna8 says:

    Brave ragazze che siete migrate qui al volo! Grazie. Splinder ha rotto i cabasisi da troppo tempo.
    Tytania, mi dispiace per il redirect, era l’unico modo immediato per aiutare la migrazione dei miei tre lettori. Non credo ti sia persa molti commenti di la’, tranquilla. Per i Feed e altre cosette datemi tempo, devo sistemare ancora qualche dettaglio.

    Questo video é divertentissimo, devono averci lavorato non poco, americani!

    • tytania says:

      non saprò mai chi dorme dall’altra parte e chi no 😦

      • Anna8 says:

        Oddio! mi dispiace:). Ti faccio un riassunto. Thecicken quando é senza marito dorme con due nani (i figli), uno per parte. Damanera invece si stende a mo’ di Uomo di Leonardo e suggerisce un King size.

Any comments?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s