Thank you Mr Scarry

Il 5 giugno del 1919 nasceva Richard Scarry.
Se il nome non vi dice molto vi aiuto: Primo Dizionario, Il libro dei mestieri, Cosa fare quando piove, In giro per il mondo …
Scarry deve aver disegnato il primo autobus rosso a due piani in stile londinese che io abbia mai visto. Non che l’abbia fatto per me, l’ha fatto per quei 300 milioni e passa di genitori che hanno regalato i suoi magici libri ai propri figli.
Ricordo le ore passate a sfogliare e “leggere” i suoi libri, anche quando ormai ero troppo grande per quei testi semplici. I suoi libri mi mettevano allegria, lui con quegli animali che facevano tutti i lavori del mondo mi ha insegnato che con un libro, un buon libro, non sei mai solo.
Devo poi a Scarry, anche a lui, la mai esaurita passione di leggere, di leggere qualsiasi cosa, la voglia di imparare. E poi l’ironia con cui quei personaggi combinavano guai e incidenti ridicoli, per insegnarmi cosa era giusto e cosa era sbagliato.
Grazie Richard.

Wikipedia, Richard Scarry

Advertisements
This entry was posted in Libri and tagged , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Thank you Mr Scarry

  1. NordKappp says:

    COSA FARE QUANDO PIOVE!!!!! Quanto l’ho usato!!!!! Devo averlo ancora da qualche parte!! Ecco perchè l’immagine che hai postato mi è sembrata così familiare!!!

  2. Anna8 says:

    Io ho consumato quei libri! Ci sono ancora a casa dei miei, li usano le nipoti quando restano a dormire dai nonni :). Un buon libro non ha data di scadenza immagino.

  3. Schuck says:

    Siiii|| fantastico Richard Scarry!!
    l’anno scorso ho scoperto i suoi cartoni animati su rai sat…. ovviamente quando mi ci imbatto facendo zapping, DEVO fermarmi…. 😛

Any comments?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s