Sogni ricorrenti

Stamattina, davanti al caffé, Disaster and Me.

Me: “Stanotte ho fatto uno dei miei sogni ricorrenti del momento: i miei denti.”

Disaster (in crisi di astinenza da caffeina): “?!?”

Me (in cerca di rassicuraione): “Sí, sogno spesso dei miei denti, stanotte ho sognato che li perdevo …”

Disaster: “Tu stai attenta a dove li metti, cosí non li perdi.”

Me: “…”

Poi uno dice che Disaster non é sveglio prima delle 10.

Advertisements
This entry was posted in InDue. Bookmark the permalink.

7 Responses to Sogni ricorrenti

  1. tytania says:

    😂😂😂

  2. loricott says:

    Mia nonna diceva lo stesso. Ogni tanto li perdeva davvero — aveva la dentiera 😉

  3. damanera70 says:

    Fra poco iniziero’ a vedere parecchi bambini sdentati alle scuole elementari…
    Il mio idolo e’ Mario, un bambino all’asilo in Austria a cui hanno asportato chirurgicamente PARECCHI denti in un unico intervento (chiaramente per problemi alla bocca): il sorriso era una finestra aperta. Nonostante avesse solo i molari, riusciva a mangiare le arachidi (ovviamente una alla volta, masticandole a lato, in fondo alla bocca :-D).

    • Anna8 says:

      I bambini nei primi anni delle elementari sono uno spasso con tutte quelle ‘finestre’ in bocca 🙂

Any comments?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s